Ricette cinema: il granchio gratin al prezzemolo, liberamente tratto da The hours

7 Agosto 2009
di roby

Tre storie che si raccontano nell’arco di una giornata e che s’intrecciano, in modo diverso, con il cibo, oltre che con il libro ‘Mrs. Dalloway’ scritto da Virginia Woolf: quella della stessa scrittrice, che vuole offrire biscotti allo zenzero con il té ai suoi nipoti; quella di Laura, che prepara una torta di compleanno per il marito; quella di Clarissa che prepara un pasticcio di granchio come piatto forte della festa in onore di un amico gay. Proprio da quest’ultimo è liberamente tratto il piatto di oggi. Il film è The Hours, cast all star, 9 nomination agli Oscar.

Ingredienti per 4 persone: 250 g di polpa di granchio fresca, 6 capesante vuote, 2 panini raffermi, 2 cipolle, 1 spicchio d’aglio, 20 g di pangrattato, 2 pomodori, 2 limoni, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, 4 tuorli d’uovo, burro, latte, sale e pepe bianco.

Come si prepara: bagnate la polpa di granchio con il succo di limone e fatela riposare al fresco per 15 minuti. Tagliate il pane a dadini e immergetelo nel latte. Intanto sbollentate i pomodori, sbucciateli, privateli dei semi e fateli a pezzetti. Sbucciate e tritate aglio e cipolle e rosolateli per 2-3 minuti nel burro, unite i pomodori, il prezzemolo, la polpa e il pane sgocciolato, salate, pepate e bagnate con un po’ d’acqua. Cuocete per 5 minuti. Quando il composto sarà freddo, unite i tuorli, riempite con l’impasto le capesante vuote, cospargete di pangrattato, passate al grill per qualche minuto. Servite caldo.

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: CINAINCUCINA presenta “Utilizzo del WOK”