Il single ed il cibo non si prendono

Ebbene si, i single hanno un bel po' di problemi non solo con l'altro sesso (oddio, dipende), ma anche col cibo.

Sono le donne, in particolare, a litigare con l'alimentazione; si parla di un 55% delle donne single che si nutre male. Questo causa, dicono, l'effetto fisarmonica dell'aumento e diminuzione continua del peso, problemi di avitaminosi e pure, in certi casi estremi, crisi depressivi.

Mi pare abbiano scoperto l'acqua calda: quante donne single, arrivate a casa dopo una giornata in ufficio, hanno voglia di cucinarsi una cena completa, equilibrata, sana e bilanciata ? Per me, donna, single e pur anche amante del cibo, è proprio l'ultima delle priorità. Io arrivo a casa e voglio diventare un tutt'uno col divano e la TV, altro che sana alimentazione. Se avessi una famiglia tutto cambierebbe, quando ho convissuto cercavo di "fornire" i giusti apporti calorici alla mia metà. Ma ora, perchè "perdere tempo" ?

Ecco che tutta 'sta ricerca mi sembra corretta, per carità, ma sufficientemente scontata.

Arrivano anche alcuni consigli, e questi vale la pena ricordarli, citandoli direttamente dall'articolo:


  • Regolarità: no al saltare i pasti o all'assalire il frigorifero a tutte le ore del giorno e della notte

  • Curare l’alimentazione tutto l’anno, non fare le corse in vista della prova costume

  • Abituarsi a programmare la spesa

  • No al fai da te. I consigli degli amici o dell’istruttore in palestra, i suggerimenti delle riviste, o semplicemente le diete “creative” spesso portano a risultati opposti a quelli desiderati, con gravi conseguenze sull’organismo

  • Non trascurare l’attività fisica

  • Cercare di mantenere una quota minima di sonno [cercate piuttosto di convincere i miei vicini del piano di sopra !]

  • shares
  • Mail