Ricette con il caffé: la crostata di erbette e ricotta

2 Settembre 2009
di roby

Con oggi concludiamo il nostro piccolo approfondimento sul caffé e impariamo una crostata di pasta frolla, ottima alternativa come conclusione al menu, se preferite i dolci secchi a quelli al cucchiaio.

Cosa vi occorre: 200 g di farina, 100 g di burro, 100 g di zucchero, 5 uova, 700 g di bietole o coste d’argento, 250 g di ricotta, 1 tazzina di caffé, 40 g di pecorino grattugiato, 30 g di pinoli, 30 g di cedro candito, burro, sale.

Come si prepara: predisponete sulla spianatoia la farina a fontana, polverizzate con 30 g di zucchero, mettete al centro il burro ammorbidito e impastate finché non avrete come delle grosse tra le dita. A questo punto aggiungete 2 tuorli e un filo d’acqua fredda e continuate fino a formare un panetto che riposerà in frigo per mezz’ora. Intanto mondate le bietole eliminando la parte bianca, lessatele con l’acqua del lavaggio una volta salata. Scolatele, strizzatele, tritatele e unitevi le uova rimaste sbattute prima con lo zucchero e il sale, la ricotta, i pinoli, il pecorino, il cedro a dadini e il caffé. Stendete la pasta e ricavatene un disco da 20 cm di diametro come base della crostata, sistematelo su uno stampo e riempitelo con il composto ben livellato. Con gli avanzi della pasta fate le striscioline sulla crostata e cuocete a 190° per 30 minuti. Servite fredda o appena tiepida.

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: Torta a forma di camicia per la Festa del papà – tutorial