Come preparare le orecchiette fatte a mano con la ricetta tradizionale

Con la crisi che imperversa anche le abitudini alimentari di molti italiani stanno cambiando e questo è ormai un dato di fatto. La dieta comune ha visto un ritorno alle origini e alla cucina casareccia, e sono in molti che preferiscono sempre di più ingredienti semplici e preparazioni casalinghe, che attingono dal vasto bagaglio delle nostre più antiche (e squisite) tradizioni culinarie.

Oggi vi proponiamo quindi un'altra tra le ricette più buone tra le varianti di pasta fatte in casa, di origine gastronomica pugliese, le famose orecchiette. Perfette per un creare un primo piatto dal sapore tradizionale e corposo, si sposano benissimo a molti condimenti a base di verdure e ortaggi di stagione. Vediamo quindi la ricetta delle golose orecchiette fatte a mano.

Gli ingredienti


  • 1/2 bicchiere d'acqua
  • 200 gr di farina di semola
  • 200 gr di farina bianca


  • 1 pizzico di sale

La preparazione

Su una superficie piana versate le farine a fontana. Aggiungete un pizzico di sale e lentamente mezzo bicchiere di acqua tiepida. Impastate con cura fino a che il composto non diventa uniforme ed elastico, senza grumi. Ungete con un filo di olio evo e mettete la palla a riposare per trenta minuti sotto un canovaccio da cucina umido.

Riprendete l'impasto e formate dei filoncini, da cui ricavate pezzi più piccoli, come la punta di un dito. Schiacciateli sulla spianatoia e aiutandovi con le dita formate la classica forma concava delle orecchiette. Mettetele man mano su in telo o su una superficie infarinata per non farle seccare troppo.

  • shares
  • Mail