Le trenette alla genovese con la ricetta tradizionale

18 Febbraio 2013

Continuiamo come sempre il nostro viaggio nelle profondo del gusto tutto italiano, alla ricerca dei primi piatti di cui non si può fare a meno. Questo è il caso delle mitiche trenette alla genovese, una ricetta di origine ligure che ormai è diventata un cult su tutte le tavole del Paese (per non dire del mondo).

La salsa fredda ligure per eccellenza, il pesto abbinata a questo tipico formato di pasta genovese, fa esaltare ancora di più i sapori freschi e mediterranei di questa preziosa (e deliziosa) ricetta. Il pesto, fatto in casa, è molto più profumato e squisito, e ve lo consigliamo dato che in realtà è facile prepararlo, anche se bisogna avere mortaio e pestello alla mano e tanta pazienza, perchè esca perfetto. Vediamo nel frattempo come preparare delle ottime trenette alla genovese con la ricetta semplice e tradizionale.

Ingredienti per 4 persone

  • 400 gr di trenette
  • foglioline di basilico fresco (una ventina)
  • un pugno di pinoli
  • olio evo in abbondanza
  • Parmigiano Reggiano grattuggiato
  • sale


Preparazione

Pestate per bene in un mortaio il basilico, e quando inizia a formarsi una salsina verde scura aggiungete anche i pinoli e uno spicchio d’aglio, e un pizzico di sale, continuate a pestare. Aggiungete poi mezzo bicchiere circa di olio evo e continuate a pestare il tutto per bene fino ad ottenere una salsina, aggiungete alla fine due cucchiai abbondanti di Parmigiano grattuggiato e lasciate da parte a riposare.

Nel frattempo mettete a bollire l’acqua salata e poi buttate le trenette. Scolate le trenette e mettetele in una padella antiaderente con un po’ di acqua di cottura, spegnete poi i fornelli e condite a freddo con il pesto. Servite in tavola decorando il piatto con foglioline fresche di basilico. Profumo di Mediterraneo e gusto assoluto sono assicurati.

Foto | Getty Images

I Video di Gustoblog: Risotto radicchio e salsiccia