La ricetta dei beignets alla mela e sidro di campagna


E' risaputo che certe pastelle per la frittura si giovano ampiamente dell'aiuto della birra e delle sue virtù lizvitanti, che le rende più leggere e interessanti. Ma se i beignets in questione hanno come ingrediente principale proprio la mela perché non sostituire la bevanda al malto d'orzo con un distillato leggermente frizzante e ancora più zuccherino proveniente proprio dalle mele stesse? Ecco la ragione della scelta del sidro insomma, che non sia accompagna unicamente alle crèpes, ma aggiunge un tocco particolarissimo all'elaborazione stessa di queste ciambelline dorate che vi presentiamo qui di seguito.
Ingredienti per una ventina di frittelle: 3 uova, 50 g di zucchero semolato + due cucchiai per spolverare, 1 pizzico di sale, 250 g di farina 00, 150 ml di sidro, 125 ml di latte, la buccia grattugiata di un limone biologico, 8 mele ben rotonde ma leggermente acidule (stile Fuji o Granny Smith), olio di semi per friggere.
Preparazione. Separare i tuorli dagli albumi e battere i primi con 50 g di zucchero. Unire poco a poco il latte, la farina setacciata e il sidro alternandoli per evitare grumi. Terminare con l'aggiunta della scorza di limone. Montare gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale e incorporarli all'impasto già preparato. Lavare e sbucciare le mele tagliarle a rondelle e privarle del torsolo centrale. Riscaldate a 180° una quantità abbondante d'olio in una padella capiente. Immergere le fette di mela nella pasta e poi direttamente in padella, lasciandole sfrigolare per circa tre minuti da ogni lato. Riporre su carta assorbente per eliminare gli eccessi d'olio e servire caldissime con una generosa spolverata di zucchero e magari proprio un bel bicchiere di sidro.

Immagine da cammiebento.com

Via | cuisine-campagne.com

  • shares
  • Mail