Basi: la pasta frolla

Se dico pasta frolla cosa vi viene in mente? Certamente crostate, biscotti, e poi? Sicuri? Nient’altro? Beh, per scoprire cosa vi proporrò dovrete aspettare ancora qualche giorno, nel frattempo esercitatevi a preparare un’ottima pasta frolla, perché ne avrete bisogno. Ognuno fa la sua: questa è le ricetta di fiducia tramandatami dalla nonna.

Cosa vi occorre: 350 g di farina, 100 g di burro, 150 g di zucchero, 2 uova, 1 bustina di lievito per dolci, la buccia di 1 limone (non trattato) grattugiata, 1 pizzico di sale.

Come si prepara: disponete la farina a fontana, quindi, al centro del ‘cratere’, mettete il burro precedentemente ammollato, a pezzetti, lo zucchero, le uova, il lievito, il limone grattato e iniziate a impastare con le mani procedendo dal centro e cercando di assorbire tutta la farina circostante. Formate una palla di pasta (è a questo punto che dovete dividerla: in 2 parti se dovete fare una torta ricoperta, in più parti per i biscotti ecc.), quindi stendetela nella teglia o negli stampini che prima avrete imburrato e infarinato e procedete con la vostra ricetta. Alla fine spennellate con il latte e cuocete a 180° per circa 20 minuti.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail