Il baccalà alla napoletana con la ricetta al forno

baccalà alla napoletana

Il baccalà alla napoletana è un ottimo secondo piatto di pesce, che si può portare in tavola durante le feste o anche per un pranzo domenicale in famiglia. Non è un piatto molto difficile da realizzare e presenta una serie di ingredienti tipici della nostra tradizione gastronomica. Il baccalà, molto utilizzato nell'anconetano, è presente infatti in molte ricette classiche del nostro paese.

Il baccalà protagonista di molti piatti gustosi e particolari altro non è che il merluzzo ridotto a filetti e conservato con il sale: prima di poterlo mangiare bisogna tenerlo in ammollo, dopo aver tolto il sale presente sulla sua superficie. I filetti vanno tenuti in acqua dalle 24 alle 48 ore, con un cambio dell'acqua ogni 6 ore. Solo dopo questo procedimento potrà essere cucinato. Magari proprio con la ricetta del baccalà alla napoletana al forno!

Gli ingredienti per realizzare questo piatto a base di baccalà, con dosi che si intendono per due persone, sono i seguenti:


  • 4 pezzi di baccalà fritto

  • 50 grammi di olio evo

  • 500 grammi di pomodori ciliegina

  • 10/15 grammi di olive di Gaeta

  • 15 capperi sotto sale che dovrete sciacquare molto bene prima di usarli

  • 1 spicchio di aglio

  • un ciuffetto di prezzemolo

Procedimento: prima dovrete dissalare e friggere il baccalà con la nostra ricetta. Dopodiché potrete preparare una salsa con i pomodori freschi, facendo soffriggere l'aglio e aggiungendo i pomodori tagliati a pezzettini e un pizzico di sale. La salsa dovrà cuocere per una ventina di minuti.

Mettete la salsa in una pirofila da forno, immergeteci dentro i pezzi di baccalà, aggiungete le olive, alle quali avrete tolto il nocciolo, i capperi, dissalati, e un po' di sale, ma non troppo.

Cuocete in forno caldo a 180 gradi per una ventina di minuti. Servite caldo con un ciuffetto di prezzemolo a guarnire.

Via | La luna dei golosi

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail