La ricetta degli agnolotti con ricotta e spinaci e come condirli

Gli agnolotti, tipici del Piemonte, sono una pasta fresca molto particolare perché viene utilizzano lo stufato per ripieno invece della semplice carne macinata. Un'interessante variante di questa squisita pasta fresca è quella con il ripieno ricotta e spinaci, che senza trascurare il gusto strizza un occhio anche alla linea.

La sua preparazione è sicuramente più rapida della controparte con la carne ed il tipo di condimento che l'accompagna deve essere sicuramente un sugo delicato, altrimenti si rischia di coprire il suo sapore originale.

Ingredienti: farina 250 g, 3 uova, sale, spinaci freschi 250 g, ricotta 150 g, grana 50 g, noce moscata, pepe.

Prima di tutto prepariamo al pasta all'uovo con questa ricetta. Lasciat l'impasto a riposo per un'ora. Per il ripieno fate saltare gli spinaci in padella mentre nel mixer tritate insieme a ricotta e parmiggiano, noce moscata, sale e pepe.

Strizzate bene gli spinaci una volta cotti e lasciateli sgocciolare per bene, dopodiché aggiungeteli al mixer, azionatelo nuovamente in modo da ottenere una crema di colore e consistenza omogenea. Stendete l'impasto di sfoglia dividendolo in due parti e su una dovrete disporre piccole porzioni di ripieno a 10 cm di distanza.

Sovrapponete le due sfoglie e unitele, per poi ritagliarle dividendo a metà la sfoglia fra due ripieni. Quando i ravioli saranno pronti cuoceteli subito in abbondante acqua bollente oppure poneteli ben distanziati tra loro su un vassoio rivestito di carta da forno e congelateli.

Per il condimento consiglio burro e parmigiano oppure una buonissima crema di ricotta, prosciutto cotto sminuzzato e tuorlo d'uovo. Entrambe questo combinazioni forniranno sughi adeguatamente gustosi ma non troppo elaborati da affiancare al vostro piatto.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail