Ricette primi: la pasta al salmone… senza salmone

Avete visto per caso l’ultimo spot della philadelphia, quello in cui grazie a questo formaggio, pur non avendo nulla a casa, i protagonisti riescono a preparare una pasta appetitosa che soddisferà anche i loro ospiti? A me ha incuriosito molto, anche perché non avevo mai considerato il philadelphia come ingrediente per un primo: ecco cosa ne è venuto fuori e buon appetito.

Cosa vi occorre: 250 g di pasta del formato che preferite, 3 quadrati di philadelphia al salmone, 2 zucchine verdi tipo napoletane, pepe rosa in grani, olio q.b.

Come si prepara: lavate e mondate le zucchine, tagliatele a bastoncini nel senso della lunghezza e fatele appassire nell’olio. Intanto cuocete la pasta in abbondante acqua salata, poi saltatela nella padella dove avete cotto le zucchine e fatevi sciogliere a fuoco basso il formaggio, magari aiutandovi con un mestolino di acqua bollente. Completate con grani di pepe rosa e servite.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: