Ricette cinema: i rigatoni al ragù da Sabato, domenica e lunedì

“Il principio di base sul quale a Napoli viene edificato un ragù è costituito dal fatto che colei che lo prepara deve amare intensamente almeno una delle persone cui questo ragù è destinato”. Così scriveva Luciano De Crescenzo in uno dei suoi libri, ed è più o meno intorno a questo che gira il film ‘Sabato, domenica e lunedì’, in cui la splendida Rosa, alias Sofia Loren, fa ingelosire il marito a suon di ‘o rau’ che inizia a preparare il sabato per il pranzo della domenica. Impariamo anche noi?

Cosa vi occorre: 350 g di rigatoni, 100 g di polpa di manzo tritata, 100 g di polpa di maiale tritata, 100 g di pancetta, 300 g di pomodori da sugo maturi, 1 cipolla, 1 carota, 1 costa di sedano, 2,5 dl di brodo di carne, 60 g di burro, 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro, 1,5 dl di vino rosso, sale e pepe q.b.

Come si preparano: sbollentate i pomodori, pelateli e tritateli. Mondate la cipolla, la carota e il sedano e tritateli insieme con la pancetta e soffriggete il tutto nel burro per 15 minuti, poi aggiungete le carni, salate e pepate. Sfumate con metà del vino e 0,5 dl di brodo facendolo assorbire, quindi altro brodo, il concentrato di pomodoro e fate ridurre. A questo punto unite tutto il brodo, i pomodori, sale e pepe e cuocete a fuoco basso finché il ragù non si sarà ben addensato, per almeno un’ora. Condite con questo ragù i rigatoni scolati al dente.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail