La ricetta degli gnocchi alla carbonara saltati in padella

La carbonara è uno dei piatti celebri della cucina italiana le cui origini si perdono nella leggenda e nel mistero; ottimo condimento per un primo sostanzioso, la carbonara è apprezzata da tutti coloro i quali amano i sapori decisi e trova la sua massima espressione se utilizzata come condimento per la pasta lunga, in rispetto alla tradizione.

Oggi però voglio introdurre un pizzico di novità nella ricetta tradizionale abbinando al condimento classico della carbonara gli gnocchi al posto della pasta secca. Gli gnocchi si sa sono apprezzati proprio perchè assorbono il sugo e si amalgamo completamente ad esso, sprigionandone intensamente il sapore in tutta la loro morbidezza; quale migliore abbinamento allora se non quello degli gnocchi alla carbonara?!

Ingredienti per 4 persone: 400 g di gnocchi freschi, 300 g di pancetta dolce a dadini, 3 uova intere, 1 tuorlo, 200 g di pecorino romano grattugiato. olio evo, sale, pepe nero.

Preparazione: in una ciotola unite le uova intere, il tuorlo, il pecorino grattugiato e il pepe nero macinato nelle quantità che più gradite e mescolate il tutto con una frusta di modo che gli ingredienti si amalgamino completamente; in una capiente padella mettete a rosolare i dadini di pancetta in un filo d'olio e spegnete il fuoco solo quando il salume sarà ben imbrunito. Lessate gli gnocchi per due minuti in abbondante acqua salata, scolateli e saltateli a fuoco vivace assieme alla pancetta, poi spegnete il fuoco ed unite il contenuto della padella nella ciotola con il composto di uova e formaggio; mescolate energicamente affichè il calore degli gnocchi faccia parzialmente cuocere le uova e servite i vostri gnocchi alla carbonara ben caldi con del pecorino grattugiato e del pepe nero macinato a parte di modo che chi voglia rendere il tutto estremamente più saporito possa aggiungere quel che vuole.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail