La ricetta dei palets bretoni, concentrati di burro e dolcezza


Semplicissimi ed estremamente fragranti, i palets bretoni hanno tutto il buon gusto del burro d'alpeggio e si lasciano apprezzare con te e tisane, ma anche in accompagnamento del più classico dei cappuccini, quando l'inverno ci avvolge con gli ultimi sprazzi di gelo e la Bretagna ci viene in soccorso con dolcezze fatte di ingredienti semplici e grande maestria, come le crepes dentelle. Preparateli in grande quantità perché si conservano bene se chiusi in scatole di latta, perdetevi nei disegni ondulati della superficie e apprezzate il bell'equilibrio delle materie di prima scelta che li compongono.
Ingredienti: 2 tuorli, 80 g di zucchero semolato, 80 g di burro (meglio ancora se fresco o artigianale), 140 g di farina 00, 6 g di lievito per dolci, 2 pizzichi di fior di sale.

Preparazione. Preriscaldare il forno a 170°C. Battere a lungo i tuorli con lo zucchero e aggiungervi il burro morbido. Unire progressivamente la farina e il lievito e ultimare il tutto con il fior di sale. Avvolgere nel film plastico realizzando un filoncino chiuso alle estremità a mo' di caramella e metterlo a riposare in frigo per una mezz'ora. Tirarlo fuori, eliminare la pellicola e tagliarlo a rondelle da disporre in stampi circolari in acciaio inox, per evitare che la pasta, allargandosi in cottura, perda la bella forma rotonda. Infornare per una quindicina di minuti, fino a che i sablet non avranno assunto una bella colorazione bionda. Lasciar raffreddare e degustare.

Immagine da flickr.com

Via | atelierdeschefs.fr

  • shares
  • Mail