Gli spaghetti di soia alla piastra con la ricetta con verdure e frutti di mare

Gli spaghetti ai frutti di mare sono un piatto classico della ristorazione Italiana. Insieme al risotto di pesce è uno di quei piatti che si ordinano al ristorante per piacere e non per necessità.

Quella di oggi è una rivistazione fusion di questo celebre piatto, ottenuta mediante l'utilizzo degli spaghetti di soia ed alcune verdure, creando così un incrocio fra il suddetto classico spaghetto e la sua versione cinese.

Ingredienti: spaghetti di soia 500 g, gamberi 100 g, vongole 100 g, cozze 100 g, 2 spicchi d'aglio, zenzero, olio d'oliva extra vergine, aceto di mele 30 ml, salsa di soia 20 ml, asparagi 100 g, peperoni 100 g, cipolla 100 g.

Fate spurgare le vongole e cozze per poi cuocerle in una pentola capiente a fuoco vivace fino a quando queste non si schiuderanno. Nel frattempo tritate aglio e zenzero e lasciateli soffriggere in tegame con l'olio d'oliva. Quando l'aglio si sarò dorato abbassate la fiamma.

Aggiungete le verdure lavate e tagliate e pezzetti e lasciatele cuocere aggiungendo un po alla volta l'acqua di cottura dei molluschi filtrata. Quando le verdure iniziano ad ammorbidirsi aggiungete i gamberetti e dopo qualche minuto anche i molluschi. Salate e pepate continuando la cottura mentre in abbondante acqua salata cuocete gli spaghetti. Dopo averli scolati dovrete ripassarli in padella la pasta con il condimento a fiamma vivace, sfumando con l'aceto e la salsa di soia.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail