L'arrosto di vitello ripieno con la ricetta semplice

Non è facile fare un buon arrosto, specie se non si sa bene quale taglio di carne scegliere. Un arrosto di vitello ripieno, però, ci aiuta molto in questo, perché accosta sapori diversi che rendono il piatto ancora più sostanzioso. Si può riempire un arrosto di vitello praticamente con tutto, ma noi oggi iniziamo dalla ricetta base: da qui, poi, ognuno creerà a suo piacimento.

Cosa vi occorre: 1.2 kg di carne di vitello, 100 g di prosciutto cotto, 3-4 uova, 2 cipolle medie, 1 carota, 1 gamba di sedano senza foglie, qualche rametto di rosmarino, prezzemolo, 1 cucchiaio di farina, 1 bicchiere di vino bianco, brodo vegetale (se ce l’avete anche di carne), olio e burro, sale e pepe q.b.

Come si prepara: preparate la carne aprendola, battendola e privandola dei grassetti, quindi copritela con le fette di prosciutto e con una frittatina che avrete fatto con le uova. Fate ancora uno strato di prezzemolo tritato, arrotolate e chiudete l’arrosto con l’apposito spago. Fate rosolare le cipolle a fettina in una noce di burro sciolta in un filo d’olio aromatizzato con il rosmarino, quindi unite la carota e il sedano e poi fatevi andare la carne rigirandola per bene da tutti i lati. Sfumate col vino e poi continuate la cottura aggiungendo via via il brodo e solo alla fine il cucchiaio di farina. Quando l’arrosto sarà quasi cotto, adagiatelo in una teglia da forno e completate per una mezz’ora a 180° in modo che diventi bello croccante. Servite caldo e tagliato a fette coperte con il sughetto ottenuto frullando il fondo di cottura.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail