La ricetta dei tagliolini allo scoglio in bianco

La ricetta di uno dei primi piatti più amati dagli italiani, il tagliolino allo scoglio, è un primo piatto molto ricercato che unisce i sapori di tutti i frutti di mare al gusto della pasta asciutta. Questo piatto è sicuramente costoso, infatti è il tipico piatto che viene ordinato al ristorante insieme al risotto ai frutti di mare.

La sua preparazione però è sicuramente più veloce e nonostante ciò non ha nulla da invidiare al gusto del risotto. Uno dei trucchi per un risultato eccezionale è usare ingredienti freschissimi e di prima scelta, magari prendendoli dal vostro pescivendolo di fiducia.

Ingredienti: tagliolini 500 g, vino bianco 200 ml, totani 50 g, calamari 50 g, gamberetti 50 g, cozze 50 g, vongole 50 g, telline 50 g, 2 spichhi d'aglio, olio, peperoncino, prezzemolo, sale.

Iniziamo col preparare un battuto a base di aglio, prezzemolo e peperoncino. Tritiamo finemente tutti e tre gli odori per poi metterli a soffriggere lentamente in padella con l'olio per qualche minuto. In seguito aggiungiamo i calamari e cuociamoli per pochi minuti, senza esagerare (rischierebbero di indurirsi) e sfumiamo con il vino bianco.

A questo punto è il turno di gamberetti, vongole e cozze. Fate cuocere a fiamma alta il tutto con un coperchio, aspettando che le cozze e le vongole si aprano e nel frattempo cuocere la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela quando è ancora al dente e saltatela in padella insieme a buona parte del pesce, una parte va conservata per guarnire il piatto. Saltate gli spaghetti con un po' d'olio d'oliva e prima di servire guarnite con il pesce messo via e il prezzemolo tritato

Buon appetito!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail