Ricette di pesce della tradizione sarda: La cucina sarda di mare di Laura Rangoni

Copertina del libro La cucina sarda di mare di laura RangoniEsiste una vasta bibliografia sulla cucina sarda che, paradossalmente, risulta povera di prodotti del mare. La cosa può apparire quanto meno singolare vista la natura insulare della Sardegna. Non va tuttavia dimenticato che la cucina sarda è dominata fortemente della cultura pastorale tipica dell'interno. E, in effetti, eccezion fatta per le coste, i prodotti del mare presentano una minima penetrazione. Ciò detto, va rilevato che, laddove se ne fa uso, pesci, crostacei e molluschi sono di altissimo livello qualitativo. Spiccano tra l'altro prodotti di eccellenza come la bottarga di muggine, di tonno e il fegato e il cuore di tonno conservati: prodotti preziosi da usare con parsimonia.

Il libro La cucina sarda di mare di Laura Rangoni ha il merito di porre l'accento sulla cucina sarda di mare dai piatti semplici e gustosissimi che presentano un connubio tra prodotti costieri e pastorali. Un esempio a tal riguardo è la frittatina di bottarga e pecorino in cui la preziosissima bottarga di muggine si unisce al sapore denso e avvolgente del pecorino (sardo, ovviamente) in un incontro insolito tra prodotti di terra e di mare. Il risultato è un piatto certamente non leggero (e nemmeno per vegetariani!) ma originalissimo e rappresentativo di un'opera che vuole creare un continuum all'interno della cultura sarda intesa in maniera fuori dall'ordinario.

Il libro – edito dalla Newton Compton nel 2007 - è suddiviso in tre sezioni: antipasti e piatti unici, primi piatti, secondi piatti ed è corredato da un utilissimo indice alfabetico delle ricette. Interessanti sono anche le immagini - alcune grafiche (come da tradizione della Newton Compton) altre fotografiche (tavole fuori testo) che raffigurano alcuni dei piatti descritti nel libro.

Laura Rangoni
La cucina sarda di mare
Newton Compton, Roma 2007
pp. 255, euro

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: