Ricette vegetariani: l’imbrogliata

Quanti ricordi possono essere racchiusi nel profumo e nel sapore di un piatto semplice come questo, a base di sole uova e zucchine? Probabilmente a molti di voi non dirà nulla, ma a me ricorda quando la nonna mi veniva a prendere a scuola e mi portava a casa sua, dove trascorrevo pomeriggi infiniti tra le piante della sua terrazza e il tabellone del Monopoli. Oggi ogni tanto cerco di ricatturare quei momenti nella memoria preparando l’imbrogliata, come la chiamava nonna: oggi ve la insegno, ma con le varianti che ho maturato nel tempo.

Cosa vi occorre: 1 uovo e 1 zucchina napoletana a persona, tante sottilette quante sono le uova meno una, 1 cipolla bianca grande, qualche cucchiaio di parmigiano grattugiato, aneto e paprika dolce, sale e pepe.

Come si prepara: sbattete le uova tutte insieme, salate e pepate, aggiungete parmigiano grattugiato a piacere e una manciata di aneto. Intanto fate appassire nell’olio in una padella adatta a contenere il tutto, la cipolla tritata con qualche cucchiaino di paprika dolce. Quando la cipolla sarà dorata, aggiungete le zucchine tagliate a rondelle sottili e lasciate cuocere. Alla fine aggiungete le uova mescolando energicamente e quando saranno a metà cottura, fate sciogliere insieme le sottilette. Servite caldo questo piatto semplice, ottimo per chi, come me, non è capace a girare le frittate.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail