La curiosità gastronomica nell'ultimo secolo

cuochiIl XX secolo ha portato il popolo italiano a confrontare la cucina tradizionalista e delle ricette tipiche, con altri gusti, altri sapori, che potevano allontanarsi più o meno dagli abbinamenti provati fino a quel punto. Perciò si è passati a sviluppare una curiosità gastronomica sana, senza comunque tralasciare o accantonare la cucina tradizionale.

La prima alternativa ai piatti classici della tradizione italiana è venuta dai ristoranti internazionali: iniziando coi fast-food, che garantiscono gusti e sapori diversi da quelli abituali, ma comunque uguali in tutto il mondo e passando poi alla cucina etnica, con l'apertura di locali giapponesi, cinesi, messicani e via dicendo.

Da qualche anno, invece, l'alternativa può essere considerata comunque un made in Italy. I nostri chef si sono prestati benissimo alla preparazione dei cosiddetti piatti rivisitati, per dare nuova linfa alle tradizionali ricette italiane, aggiungendo nuovi ingredienti o sperimentando tecniche di cottura dofferenti.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail