Come fare lo stracotto d'asino con polenta

La carne d'asino è molto simile per sapore e caratteristiche nutritive a quella del cavallo. In Italia, la tradizione del consumo della carne d'asino è diffusa soprattutto nelle regioni settentrionali.

Vediamo una ricetta a base di questa carne d'asino che conosciamo bene, lo stracotto, con la carne d'asino. Questo piatto è tipico della città di Parma. Useremo un vino rosso scuro, come il lambrusco, per marinare la carne e ottenere un risultato speciale.

Ingredienti: cosciotto d'asino 2 kg, vino rosso 750 ml, brodo vegetale, 4 carote, 3 cipolle, sedano 500 g, olio extra vergine d'oliva, sale, pepe, noce moscata.

Tagliamo la carne d'asino a pezzi, laviamo e sminuzziamo le verdure. Mettiamo il tutto in un recipiente sufficientemente capiente insieme al vino rosso e un po' di noce moscata, per poi lasciar marinare gli ingredienti per almeno 24 ore nel frigorifero. Il giorno successivo scoliamo il liquido della marinatura e tagliamo la carne in pezzi più piccoli mettendoli in una grossa teglia ben oleata. Maciniamo cipolla, sedano e carote e dopo aver rosolato la carne aggiungiamole alla teglia.

Copriamo il tutto con un brodo vegetale e portiamo ad ebollizione, continuiamo a cuocere facendo attenzione che la carne sia sempre coperta dal brodo. La cottura deve protrarsi per almeno tre ore. Nel frattempo in una padella facciamo una riduzione del vino usato per la marinatura e in una pentola prepariamo della polenta da usare come accompagno. Servite una porzione di carne accompagnata con un po' di polenta ed condite e guarnite il tutto con un po' di riduzione di vino rosso.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail