Come fare la polenta bianca con la ricetta facile

polenta bianca

La polenta bianca è una classica ricetta del Veneto, in particolare delle province di Venezia, Treviso e Padova. Si ottiene dalla macinazione della parte vitrea della cariosside del mais bianco, una varietà molto rara che è presidio di Slow Food, ed è ottima se accompagnata con il baccalà in umido, altra ricetta veneta tipica.

La polenta bianca, ricetta tipica veneta, è molto delicata e saporita e si può accompagnare con moltissime pietanze, come piatto unico tradizionale e molto gustoso. Andiamo a vedere come si prepara la polenta con la farina di mais bianco.

Gli ingredienti per cucinare la polenta bianca sono semplici ed essenziali. Avremo bisogno di:


  • farina di mais

  • acqua

  • sale

Per ogni litro di acqua dovete calcolare 300 grammi di farina di mais se volete una polenta più soda, da ridurre a 250 grammi per una polenta di media consistenza e a 200 per una polenta lenta.

La ricetta della polenta bianca è molto semplice. Mettete l'acqua a bollire in un paiolo o in una pentola molto alta e capiente. Quando bolle, buttate la farina a pioggia con la mano sinistra e mescolando di continuo con la mano destra. La farina di mais non deve assolutamente fare grumi.

Dovrete continuare a mescolare con costanza, in senso orario, alternando a volte dei movimenti trasversali con un mestolo di legno, iniziando però con una frusta. Bisogna mescolare per 20 minuti, aggiungendo poi un altro po' di acqua bollente, spolverando con un altro po' di farina. Continuate per altri 40 minuti, finché la polenta non si stacca dalle pareti della pentola.

Quando la polenta sarà pronta, alzate un po' la fiamma e con un gesto deciso versatela sopra un tagliere di legno, dove dovrà rimanere a raffreddare per qualche minuto, prima di essere tagliata a fette con un filo di spago.

Via | Il Cuciniere

  • shares
  • Mail