Come conservare i funghi porcini

porciniQuesta, oltre ad essere la stagione della zucca, è anche quella dei funghi porcini, che, dopo le prime piogge, stanno sbucando spavaldi nei nostri boschi. Tra le tante varietà ricordiamo quelli di Borgotaro, paesino montuoso in provincia di Parma e quelli neri, dalla cappella "testa di moro", che sono considerati tra i più pregiati.

Se vi capita la fortuna di avere in casa dei porcini, fate attenzione alla loro conservazione. Se sono freschi si mantengono benissimo in frigo, all'interno di un sacchetto di carta. Non usate sacchetti di plastica, altrimenti anneriscono in un batter d'occhio. Possono essere conservati in questo modo per circa una settimana, nella parte più bassa del frigo.

Quelli più sodi possono essere conservati anche nel congelatore, in sacchetti di plastica questa volta. Conserveranno il loro aroma per 2-3 mesi e potrete poi usarli direttamente, anche senza scongelarli. L'ultima alternativa è l'essiccamento: tagliateli a fettine sottili, e fateli seccare su una grata, in un posto ventilato. Si conserveranno così per un anno, in vasetti di vetro o di latta.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail