Le 5 ricette con i tonnarelli veloci e semplici

ricette tonnarelli

I tonnarelli, chiamati anche spaghetti alla chitarra o maccheroni alla chitarra in Abruzzo, sono una pasta all'uovo tipica della nostra tradizione, soprattutto delle regioni meridionali. E' una pasta che contiene al suo interno semola di grano duro, uova e un po' di sale, lavorata a mano e davvero molto gustosa: un tipo di pasta che si presta benissimo a molte ricette.

In Abruzzo, ad esempio, i tonnarelli, o maccheroni alla chitarra, vengono preparati con un ragù di carne di manzo, maiale e agnello, ma li troviamo serviti anche con sughi di cingiale, lepre, cacciagione, con sughi di pesce, come ad esempio i tonnarelli all'astice che potete ammirare qui sopra. Andiamo a vedere cinque ricette con i tonnarelli da non perdere!

Tonnarelli alla cuccagna

I tonnarelli alla cuccagna si preparano, oltre che con la pasta fresca fatta in casa, con un sugo di salsiccia, pancetta, pecorino, noci sgusciate: bisogna spellare e sbriciolare la salsiccia, facendola soffrigere in padella con olio evo, unendo poi la pancetta a dadini. I tonnarelli, cotti al dente, vanno conditi con la pancetta mista a salsiccia, con un po' di pecorino spolverato, le noci tritate.

Tonnarelli cacio e pepe

I tonnarelli cacio e pepe sono davvero semplicissimi da preparare. Quando abbiamo buttato in acqua bollente salata la pasta, in una padella mescolare il pecorino grattugiato al pepe, unendo un po' di acqua di cottura della pasta, per ottenere una crema. Quando la pasta sarà cotta al dente, mescolatela con il condimento, saltando in padella per un paio di minuti.

Tonnarelli agli scampi

I tonnarelli agli scampi sono un primo piatto di pesce molto goloso. Si preparano pulendo gli scampi e facendo andare le teste in una padella con olio evo e aglio. Dopo aver buttato via le teste e aver insaporito l'olio, cuocete per qualche minuto le code degli scampi, aggiungendo il cognac. Quando sarà evaporato unite i pomodorini e fate poi saltare insieme la pasta, aggiungendo alla fine del prezzemolo tritato.

Tonnarelli alla gricia

Un altro primo piatto tipico della nostra cucina: i tonnarelli alla gricia vanno conditi con un po' di guanciale fatto dorare in padella antiaderente. Dopo aver scolato al dente la pasta, tenendo da parte un po' di acqua di cottura, fate saltare i tonnarelli con il guanciale per un paio di minuti, unendo poi l'acqua e il pecorino grattugiato. Servite con una spolverata di pepe nero.

Tonnarelli ai funghi

Ed ecco una variante più "montanara", i tonnarelli ai funghi freschi o secchi: preparate i funghi (se secchi fateli ammorbidire in acqua tiepida per un'ora), fate rosolare degli spicchi di aglio in una padella con olio evo, unite poi i funghi. Se sono freschi basterà pochissimo, se sono secchi unite un po' dell'acqua nella quale li avete fatti ammorbidire. Unite poi il vino, che lascerete sfumare. Aggiustate di sale, pepe e mettete a cuocere in acqua i tonnarelli, che andranno scolati al dente e versati nella padella per far amalgamare bene il condimento. Unite prezzemolo e parmigiano.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail