Come fare lo stufato di verza con patate e porri

verza
Il piatto che vediamo oggi è un piatto tutto colorato e dal gusto particolare, ideale per chi predilige le verdure alla carne e ai formaggio o per chi intende sfruttare le proprietà benefiche del cavolo verza, ortaggio ricco di vitamine, sali minerali, con gran potere saziante e un basso contenuto di calorie e grassi.

La ricetta cui mi riferisco è quella dello stufato di verza con patate e porri che ora andiamo a vedere come fare.

Per la realizzazione di questo piatto vi serviranno i seguenti ingredienti : 1 kg di verza,  500 gr di patate, 300 gr di porri, mezzo bicchiere d'olio extravergine d'oliva, 1 cipolla, 1 litro di brodo vegetale, 1 crosta di formaggio parmigiano grattugiato.

Per la preparazione: iniziate sfogliando la parte più esterna della verza, lavatela sotto acqua corrente e asciugatela con un panno pulito. Tagliatela ora a metà ed eventualmente, se sporca, pulitene anche l’interno con la stessa procedura. Tagliatela a listarelle sottili e tenetela da parte per un attimo.

Procedete ora a pulire i porri : eliminate la parte inferiore, tagliando le radici e il fondo. Tagliate la parte alta delle foglie, quella più verde, per intenderci. Passate il porro sotto l’acqua sfregando bene con le dita per eliminare le tracce di terra.

Adesso fate rosolare la cipolla tritata con i porri tagliati a fettine nell'olio, aggiungete le patate fatte a dadini più un bicchiere di brodo, e fate cuocere per un 5 minuti, poi unite la verza tagliata a listarelle e dell'altro brodo, condite di sale, la crosta di parmigiano e fate cuocere per circa un 'ora.

Si tratta di un piatto molto invernale, che potrebbe essere servito, in modo molto originale, su dei crostini di pane abbrustoliti con parmigiano abbondante e un filo di olio crudo. Provate!

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail