La ricetta del risotto ai frutti di mare per una cena tra amici

Anche se da quanto ci aggiornano i meteo nazionali le belle e calde giornate sono tuttora un miraggio lontano e sfocato, prima o poi il freddo e il gelo ci lasceranno realmente per alcuni e tanto sospirati mesi. Durante l'estate, i profumi e i sapori si intensificano, grazie agli scenari che ci regala Madre Natura. Le cene sulle terrazze della case o in giardino, sia in città che fuoriporta, con gli amici e la famiglia, diventano all'ordine del giorno e sono uno dei piaceri assoluti che scandiscono le piacevoli settimane della bella stagione. Caldo, sole e mare. E in questo contesto idilliaco (e ancora molto immaginario), cosa c'è di meglio che un primo piatto a base di pesce fresco e gustoso?

Una tra le ricette preferite in assoluto da molti, e un piatto forte della tradizione culinaria delle nostre più spettacolari regioni lambite dai tre mari è il risotto ai frutti di mare. In ogni località e citta marittima e costiera questa specialità saporita e deliziosa viene reinterpretata secondo le tradizioni più particolari del territorio. Noi oggi scopriamo una delle modalità più classiche e semplici per realizzare ai fornelli la squisita ricetta del risotto ai frutti di mare.

Gli ingredienti per 6 persone


  • Pesce fresco a volontà e piacere ( un chilo circa per 6 persone tra cozze, vongole, seppioline, gamberetti, polpo, code di gambero)
  • 400 gr di riso per risotti


  • 1 litro di brodo vegetale
  • concentrato di pomodoro q.b
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 scalogno
  • un mazzetto di prezzemolo fresco
  • olio evo
  • sale
  • peperoncino fresco

La preparazione

Prima di tutto pulite tutto il pesce se non è già pronto all'uso (in pescheria ci sono sempre i preparati freschi per i sughi di mare), lavate sotto acqua corrente, eliminate i residui di attriti, togliete barbette ai crostacei e via dicendo.Tritate ora lo scalogno e l'aglio molto finemente su un tagliere di legno. In una padella ampia e antiaderente versate tre cucchiai di olio evo e portatelo a temperatura. Fate soffriggere gli odori fino a farli imbiondire. Unite ora il riso a secco e fatelo tostare mescolando per un minuto.

Sfumate il riso con un bicchiere di vino bianco secco per cucinare, mescolate bene e unite il misto di pesce e un cucchiaino di concentrato di pomodoro, continuante a girare il tutto con un mestolo di legno. Aggiungete il brodo vegetale q.b. e abbassate la fiamma. Man mano che si secca il riso incorporate altro brodo vegetale. Salate e aggiungete peperoncino fresco tritato a piacere. Quando il riso è cotto mantecate con un filo di olio evo fresco e prezzemolo abbondate tritato fine. Lasciate amalgamare i sapori per un minuto o due prima di servire in tavola. E ricordate un buon vino bianco secco fresco e profumato è quasi d'obbligo in tavola per accompagnare questa prelibatezza.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail