La ricetta dell'agnello pasquale secondo la tradizione

ricetta dell'agnello pasquale

La ricetta dell'agnello di Pasqua è un ottimo secondo piatto della tradizione che possiamo proporre ai nostri commensali nel giorno della festa. L'agnello a scottadito è semplice da realizzare ed è un piatto sempre molto gradito da tutti.

Nel nostro menù di Pasqua possiamo proporre l'agnello pasquale, che non può mancare sulle nostre tavole secondo la tradizione e che può essere abbinato ad un'ottima insalata o a delle patate cotte al forno insieme alla carne di agnello, uno dei simboli forti della Pasqua.

Per poter realizzare l'agnello pasquale tipico della tradizione gastronomica del Lazio, ovvero l'agnello a scottadito, avremo bisogno dei seguenti ingredienti. Le dosi si intendono per 4 persone e, come vedrete, sono davvero molto essenziali. L'importante è affidarsi al proprio macellaio per poter portare a casa della carne ottima da cuocere al forno.


  • 12 costolette d'abbacchio

  • olio extra vergine d'oliva

  • sale

  • pepe

Cominciamo a preparare il nostro agnello pasquale: in un recipiente versate un bicchiere di olio extra vergine di oliva, condite con un po' di sale e una manciata abbastanza abbondante di pepe. Mescolate in maniera delicata. Immergete dentro le vostre costolette, che dovranno rimanere qui dentro almeno per una decina di minuti.

Trascorso il tempo necessario per il riposo della carne, avete due strade: potete cuocerle al forno a 250 gradi oppure far scaldare una piastra di ghisa sul fuoco, mettendoci sopra poche costolette alla volta, avendo cura che si cuociano bene da entrambi i lati ma che non si brucino.

Da servire rigorosamente calde le costolette di agnello in accompagnamento con il contorno scelto!

Via | Alice

Foto | da Flickr di roxelo

  • shares
  • Mail