Gli anelletti al forno con melanzane secondo la ricetta alla siciliana

Confesso di avere una debolezza da anni per gli anelletti al forno, che hanno segnato nella mia memoria più di un ricordo felice d'infanzia e che sono diventati ormai un gustoso vizio dell'età adulta. Quando arrivavo dalla nonna il profumo di questo piatto, tipico della cucina siciliana, in particolar modo palermitana, era in tutta la casa, che già sulla soglia dell'ingresso ti veniva irrimediabilmente l'acquolina in bocca.

Il tocco speciale delle nonne è difficile da riprodurre, perchè il gusto dei piatti che ci hanno proposto per anni è un mix intenso non solo di sapori e abile manualità di antica scuola, ma coinvolge tutti i sensi ed evoca emozioni genuine, difficili da riprodurre ai fornelli. Il segreto è tutto nella passione con cui si crea la ricetta. Proviamo quindi oggi a cimentarci nella creazione di un primo piatto sostanzioso, nutriente, saporito e perfetto anche per i bambini. Scopriamo insieme come fare gli anelletti al forno con melanzane.

Gli ingredienti per 4 persone

  • 450 gr di pasta anellini siciliani
  • 200 gr di Caciocavallo grattuggiato
  • 200 gr di Primosale o mozzarella
  • 400 gr di macinato misto di carne (bovino-suino)
  • 1 cipolla

  • olio evo
  • 200 gr piselli sgranati

  • conserva fresca di pomodoro
  • vino rosso per cucinare
  • sale

  • pepe

  • 150 gr di prosciutto cotto
  • 2 melanzane

  • pangrattato

La preparazione

Dopo avere preparato tutti gli ingredienti che ci servono, e la lista in questo caso è lunga, andiamo ai fornelli. Per prima cosa preparate il ragù di carne. Affettate la cipolla sottilmente dopo averla sbucciata. Prendete una padella grande e antiaderente e versate 4 cucchiai di olio evo, fatelo scaldare e mettete a fare soffriggere la cipolla. Fate rosolare il macinato di carne con il soffritto e poi versate la conserva di pomodoro fresca fino a coprire tutto. Sistemate di sale, aggiungete un pizzico di zucchero per togliere l'acidità e mescolate con cura. Abbassate i fornelli e lasciate stufare per un'ora.

In un altro tegame, versate un cucchiaio di olio evo e fate cuocere i piselli bagnandoli con un po' di brodo vegetale. Nel frattempo fate friggere in olio evo le melanzane tagliate a fettine sottili. Scolatele poi dall'olio adagiandole su un vassoio coperto da carta cucina. Prendete una pirofila da forno, spolveratela con il pangrattato e foderatela con le melanzane fritte.

In un tegame con acqua bollente salata lessate gli anellini siciliani e scolateli a fine cottura. In una terrina capiente mettete i piselli, il prosciutto cotto tagliato a dadini e il primosale a pezzetti (o mozzarella) e il caciocavallo grattugiato, aggiungete gli anellini. Amalgamate bene gli ingredienti e versate il composto nella pirofila foderata di melanzane, spolverate sullo strato di superficie del timballo abbondante pangrattato. Accendete il forno e fatelo scaldare a 180 gradi. Infornate gli anelletti per circa trenta minuti, controllate a fine cottura se si è fatta la crosta di pangrattato, lasciate riposare alcuni minuti prima di servire.

Via | Esplora Sicilia

Foto | da Pinterest di Cinzica Torrani

  • shares
  • Mail