Come fare le capesante con la pancetta nella ricetta gustosa

Il Pecten jacobaeus, noto ai più come capasanta o cappasanta, oppure pettine di mare o conchiglia di San Giacomo, è un mollusco bivalve come vongole, cozze e ostriche. Sono molto diffuse nel Mediterraneo, in zone atlantiche come la Normandia, la Bretagna, la Scozia. Anche in Italia sono presenti e vivono in tutti i mari con fondi sabbiosi tra i 25 e i 200 metri di profondità.

Fra le molte ricette che vedono protagonista questo mollusco voglio proporvi un'altra specialità mari e monti che unisce il gusto intenso di questo ingrediente con un altro sapore piuttosto robusto, quello gustoso della pancetta. Anche se quest'idea può sembrare un po' strana sono sicura che il risultato finale vi sorprenderà per la sua bontà e croccantezza.

Ingredienti: 8 capesante, 8 fette di pancetta affumicata, olio d'oliva extra vergine, pepe, sale.
pepe macinato fresco

Per prima cosa rimuovete la parte commestibile dal guscio e lavateli con acqua fredda ed eliminate il corallo. Asciugateli per bene e in una padella con un filo d'olio d'oliva lasciateli cuocere 1 minuto su ciascun lato.

A cottura ultimata mettete ogni frutto in un piatto per poi salarli e peparli. Avvolgete ciascuna capasanta con una fettina di pancetta, rimettetele sul fuoco a fiamma viva in padella finché non otterrete un involucro croccante e dorato.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail