Ricette cinema: salsicce e cavoli da A qualcuno piace caldo

Che ‘A qualcuno piace caldo’ fosse un film in qualche modo legato al cibo è chiaro fin dal nome della protagonista femminile: Zucchero Kandisky, una superba Marylin Monroe. Zucchero è una suonatrice di ukulele che si lascia andare a confidenze sulla sua sfortunata vita amorosa: “Ero pazza di lui: alle due del mattino mi mandò a comprare salsicce e patate lesse, ma erano finite così comprai dei cavoli, ma me li tirò in faccia!”. Chi erano le sue confidenti? Tony Curtis e Jack Lemmon in abiti femminili per sfuggire ai killer di Al Capone che li braccavano perché testimoni del massacro di San Valentino. Proviamo le salsicce con i cavoli?

Cosa vi occorre: 8 salsicce da 70 g l’una, 1 cavolo, 40 g di burro, 1 cucchiaio d’olio, 2 foglie d’alloro, sale e pepe q.b.

Come si preparano: lavate e mondate il cavolo, scottatene le foglie in acqua bollente leggermente salata, sgocciolate, fate freddare e staccate le foglie., facendole poi insaporire in un tegame con il burro per 15 minuti. Bucherellate le salsicce con una forchetta, cuocetele nel tegame col burro rimasto, l’olio e l’alloro, poi unite le foglie e completate la cottura a fuoco moderato per 20 minuti.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail