Il baccalà alla portoghese con la ricetta originale

Ogni tanto è divertente cambiare sapore, magari esplorando una cucina tradizionale straniera. Del Portogallo a tavola non si sa molto, ma questa ricetta tipica per preparare il baccalà è molto interessante: l’uso della besciamella e l’abbinamento con le patate, infatti, faranno apprezzare questo piatto anche a chi (come me) non ama questo tipo di pesce dal sapore troppo deciso. Servitelo, come vuole la tradizione lusitana, servite il baccalà alla portoghese con contorno di spinaci.

Cosa vi occorre per 4 persone: 4 filetti di baccalà bianco, 1 kg di patate, 1 dl di olio, 2 cipolle medie, 3 spicchi d’aglio, 40 g di farina, 40 g di burro, 2.5 dl di latte, 2.5 dl di panna fresca, noce moscata, succo di limone, parmigiano grattugiato, sale e pepe.

Come si prepara: scottate i filetti ben puliti in circa ½ l d’acqua, scolateli e tagliateli a pezzettini. A parte friggete le patate dopo averle pulite e tagliate a rondelle, quindi asciugatele su carta assorbente e salatele; fate la stessa cosa con le cipolle a fettine, poi mescolatele con il pesce e quindi con le patate. Intanto preparate una besciamella sciogliendo il burro, mescolando la farina poi il latte e la panna fino a bollore, togliete dal fuoco e aromatizzate con la noce moscata e unite il succo di limone. Unite 2/3 della besciamella al baccalà con le patate e le cipolle, mettete tutto in una teglia unta, coprite con la salsa rimanente e spolverate con il parmigiano ed eventualmente il pangrattato per ottenere una bella gratinatura dorata.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail