La ricetta per le lumache di mare al pomodoro

Le lumache di mare, almeno da noi a Roma, sono un tipico piatto estivo che tradizionalmente si prepara per la festa di San Giovanni il 24 giugno che – appunto – saluta l’inizio della stagione calda. Nella ricetta tradizionale, nel momento in cui le fate rosolare, potete sfumare anche con un bel bicchiere di vino bianco, che noi avevamo eliminato per semplificare e affidare l’aromatizzazione del piatto esclusivamente alle erbette come prezzemolo e mentuccia, anch’essa tipica della cucina romanesca.

Cosa vi occorre per 4 persone: 48 lumache di mare già pronte per la cottura, 300 g di passata di pomodoro, 2 acciughe sotto sale, 3 spicchi d’aglio, 10 g di prezzemolo tritato, ½ peperoncino piccante, 8 cucchiai d’olio, sale q.b., mentuccia.

Come si preparano: raccogliete le lumache in una pentola grande con poca acqua e portate a bollore a fuoco basso. Quando inizieranno a uscire dal guscio, scolatele, estraetele completamente eliminando la parte terminale scura, quindi rimettetele a cuocere a fiamma alta per 2 ore. Intanto in un tegame di coccio imbiondite l’aglio nell’olio con il peperoncino, unite il prezzemolo, le acciughe e dopo 1 minuto anche la passata di pomodoro e la mentuccia sminuzzata, quindi fate andare per 20 minuti mescolando ogni tanto. Infine, unite le lumache al sugo e fate insaporire per 15 minuti, poi servitele calde togliendo l’aglio e il peperoncino.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail