Come fare il pesce spada alla griglia con la ricetta leggera

Pesce Spada alla Griglia
Per cuocere alla griglia occorre, se si ha la disponibilità di una zona all’aperto, di un barbecue oppure, molto più semplicemente, di una buona piastra da scaldare sui fornelli di casa.

Per cuocere il pesce in modo leggero, senza aggiunta di grassi, basta porre quest’ultimo sulla griglia in modo tale che così ne venga esaltato tutto il gusto; ma ciò non vieta di mettere, prima della cottura, il pesce in una marinatura di aromi e olio. Agite secondo gusto.

Vediamo oggi come fare il pesce spada alla griglia con la ricetta leggera, posto che lo spada, di per sé, è una carne poco grassa, ricca di vitamine e proteine dal gusto molto saporito.

Per questo tipo di cottura occorrerà farsi tagliare il pesce in tranci e, se se ne vuole conservare bene la forma, occorrerà anche non eliminarne la pelle e la cartilagine centrale.

Per questa ricetta sono necessari, per 4 persone, i seguenti ingredienti: 4 fette di pesce spada, 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva, 1 pizzico di sale, qualche foglia di prezzemolo, 1/2 limone.

Per la preparazione: scaldate bene la griglia/piastra sul fuoco e, solo quando sarà ben calda, adagiatevi il pesce spada; fate cuocere a fuoco moderato per qualche minuto da entrambi i lati. Girate i tranci di pesce con l’ausilio di una paletta per evitare che si rompano.

Fate cuocere il tempo preferito, più o meno cotto secondo il vostro gusto, ma vi consiglio di non cuocerlo troppo perché in tal caso la carne risulterà piuttosto dura.

Nel frattempo potrete preparare un emulsione di limone, olio, sale, prezzemolo tritato finemente, un pizzico di sale, e servire sui tranci ancora caldi.

Il piatto ottenuto, poiché privo di condimenti in fase di cottura, sarà leggero, gustoso e profumato, ottimo per chi segue una dieta poco calorica o per chi, in generale, vuole evitare di appesantirsi troppo.

Foto| Getty Image

  • shares
  • Mail