Cucina russa: i datteri di mare fritti

Da qualche settimana ormai stiamo imparando a cucinare alla russa e si capisce già come la tradizione culinaria di questo vasto Paese sia molto varia e certamente molto ricca di pesce. Tra gli spuntini preferiti troviamo questo piatto in cui i datteri di mare vengono serviti fritti e accompagnati con la salsa rosa che, almeno così credono i russi, è utile per smaltire le sbornie.

Cosa vi occorre: 200 g di datteri di mare, 2 cipolle, 1 pizzico di zucchero, olio e sale q.b. Per la salsa: 2 cucchiai di maionese, 2 cucchiaini di panna acida, 2 cucchiaini di concentrato di pomodoro, 2 spicchi d’aglio.

Come si prepara: tagliate le cipolle in quattro parti e soffriggetele nell’olio con un pizzico di zucchero per smorzarne il sapore. Quando saranno dorate, buttate in padella anche i datteri di mare ben puliti e salate prima di togliere dal fuoco. Intanto preparate la salsa rosa mescolando delicatamente gli ingredienti con l’aglio spremuto. Servite i datteri in un piatto guarnito con olive verdi e nere, prezzemolo, fettine di limone e accompagnate con la salsa rosa.

Foto | Mareinitaly

  • shares
  • Mail