Come fare lo stracotto di cavallo con la ricetta tradizionale

1 Aprile 2013

Non si tratta di una di quelle ricette che si può improvvisare all’ultimo minuto. Necessita di una lunga cottura, circa 3-4 ore, ma ancor di più di una lunghissima marinatura, all’incirca 2 giorni. Nonostante questo lo stracotto di cavallo è un piatto che gli amanti del genere non potranno che apprezzare.
Un secondo piatto a base di carne impegnativo ma ricco di gusto e consigliato agli estimatori della carne di cavallo. Proprio per questa sua caratteristica sarebbe consigliabile, una volta deciso di prepararlo, di farlo in grandi quantittà e magari congelarne una parte per consumarla all’occorrenza. Ecco come fare lo stracotto di cavallo con la ricetta tradizionale.

Ingredienti: 1 Kg di polpa di cavallo, 2 spicchi di aglio, 2 cipolle tritate, 2 carote, 2 coste di sedano, 400 ml di vino rosso, olio extra vergine di oliva, sale e pepe.

Procedimento: pulire la carne sotto il getto dell’acqua corrente ed asciugarla. Adesso appiattirla con l’aiuto di un batticarne e disporla in una ciotola coprendola con il vino rosso ed unendo l’aglio, le cipolle, le carote ed il sedano a pezzi. Fare riposare in frigo per circa 2 giorni. Adesso versare in una casseruola l’olio extravergine di oliva, unire la carne e le verdure sgocciolate dal vino e regolare di sale e pepe. Una volta ben rosolato il tutto unire il vino e cuocere a fiamma non troppo alta per 3-4 ore mescolando di frequente. Una volta terminata la cottura prelevare la carne e disporla su piatto da portata insieme al sugo di cottura che avrete filtrato. Si può accompagnare a piacere con la polenta.

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: Charlotte della mamma al pompelmo rosso la pasticceria di Chico