Come fare le trofie fatte in casa con la ricetta facile

La pasta è il prodotto che fa dell'Italia il paese con la cucina più apprezzata del mondo; prodotto unico e tipico del bel paese, la pasta è l'ingrediente fondamentale di alcune delle pietanze più deliziose.

Ogni regione d'Italia ha il suo tipico formato di pasta e fra i più famosi ci sono le trofie liguri, deliziose se abbinate al pesto. Prepararle a mano non è difficile come sembra, ed oggi vi propongo la ricetta semplice che vi permetterà di prepararle in poco tempo.

Ingredienti per 4 persone: 300 g di farina 00, 100 g di farina integrale, acqua, un pizzico di sale.

Preparazione: mettete in una ciotola le due farine mescolate ed un pizzico di sale, poi aggiungete l'acqua ed impastate energicamente il tutto sulla spianatoia fino ad ottenere un impasto liscio che non si appiccichi alle dita; avvolgetelo nella pellicola e mettetelo a riposare in frigo per circa 30 minuti. Riprendete poi l'impasto, lavoratelo ancora per qualche istante e poi prendete dei piccoli pezzi d'impasto, grandi come delle noccioline, e sulla spianatoia infarinata arrotolate le palline d'impasto in questo modo: schiacciatele leggermente con il dito indice e fatelo scorrere verso le estremità di modo da creare una piccola spirale nel mezzo ed assottigliare i bordi. Non vi preoccupate se le prime trofie non vengono come dovrebbero, non vi preoccupate, continuate fino a prenderci la mano e cercate di creare delle copie più fedeli possibili del formato di pasta originale.

Una volta preparate, scrollatele dalla farina in eccesso e cuocetele in acqua bollente salata solo per qualche minuto: devono essere piuttosto al dente per essere davvero buone; conditele con la salsa che preferite anche se, come vuole la tradizione, con il pesto le trofie danno il meglio di loro!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail