Cannelés Bordelais, la ricetta dei dolcetti tipici di Bordeaux

Vi presentiamo i canelés, tradizionali e poetici dolcetti striati di Bordeaux.

Fino a poco tempo fa l'aspetto più difficile della ricetta dei Cannelés di Bordeaux (la cui grafia secondo molti comporta una sola "n") era procurarsi gli stampi di rame, non cosi' semplici da trovare al di fuori della Francia, ma che ormai sono disponibili in quasi tutti i negozi specializzati in pasticceria e utensili legati alla gastronomia. Non si tratta quasi più di quelli originali in rame, che pur avendo il vantaggio di produrre la crosticina scura che li ha resi celebri, rendevano piuttosto complicata l'operazione per tirar fuori i bei dolcetti, e che, nella maggior parte dei casi sono stati sostituiti da placche multiple in silicone. Fondenti e caramellati all'esterno e morbidi e candidi all'interno, questi dessert sono un peccatuccio di gola che ci si concede con piacere, anche perché le mini-porzioni che hanno invaso il commercio negli ultimi tempi hanno il vantaggio di bilanciare la consistenza non leggerissima della pasta che li compone. Tante le versioni con relativi consigli, noi vi lasciamo quella del video di 750 gr e per una seconda vi rimandiamo al link in calce.
Ingredienti: 500 g di latte, 50 g di burro (+ la quantità necessaria ad imburrare se si utilizzano gli stampi classici), 1 baccello di vaniglia, 2 uova intere e 1 tuorlo, 250 g di zucchero, 1 bicchierino di rum ambrato, 125 g di farina.
Preparazione. Far bollire il latte con la noce di zucchero, l'interno estratto dalla bacca di vaniglia e anche i lati. Battere leggermente le uova, aggiungervi progressivamente lo zucchero, il rum e la farina, versare il latte sul composto, mescolare bene il tutto e lasciar riposare almeno 12 ore. Trascorso il tempo indicato, rimuovere la scorza del baccello e girare, imburrare abbondantemente gli stampi con un pennello e riempirli con il composto avendo cura di lasciar libero un centimetro dal bordo. Lasciar cuocere tra 30 minuti e 1 ora a seconda del grado di croccantezza desiderato. Per ottenere la versione scura, che a quanto pare è quella preferita dai cittadini di Bordeaux che di canelés se ne intendono, bisognerebbe infornare per 15 minuti a 275°C, e poi abbassare a 200°C ancora per 35 minuti.

Immagine da flickr.com

Via | lacuisinedebernard.com

  • shares
  • Mail