Il pesto alla genovese con la ricetta per il Bimby

Il pesto alla genovese è un condimento gustoso e delicato adatto a primi piatti, crostini e ripieni. Vediamo come realizzarlo in pochi passi con l'aiuto del nostro robot da cucina preferito.

Molti di voi avranno sicuramente mangiato il pesto confezionato, magari acquistato al supermercato oppure in qualche negozio di prodotti tipici, ed altri, probabilmente meno, avranno avuto il piacere di provare un pesto alla genovese fatto in casa o sul momento.

Le due cose non hanno nulla in comune: nonostante la soluzione confezionata non sia male, il pesto fatto in casa è un qualcosa di eccezionale. Con l'ausilio del Bimby preparare in casa questo piatto è un operazione semplice e rapidissima, vediamo come fare!

Ingredienti: basilico fresco 150 g, parmiggiano 60 g, pecorino 60 g, pinoli 60 g, olio extra vergine d'oliva 200 ml, 1 spicchio d'aglio, sale.

La preparazione è semplice e velocissima: per prima cosa dovete lavare le foglie di basilico con acqua fredda per poi provvedere ad asciugarle con cura magari con uno strofinaccio o della carta assorbente. In seguito mettete nel boccale del vostro Bimby i due formaggi grattugiati o tagliati grossolanamente, il basilico ed i pinoli. Frullate gli ingredienti appena inseriti per una trentina di secondi con velocità 7. A questo punto aggiungete olio d'oliva e sale e ripete l'operazione. Il vostro pesto alla genovese è pronto.

Qual'ora non lo usaste tutto, o se avete raddoppiato o triplicato le dosi per farne di più, potete conservare il pesto in eccesso mettendolo in bicchieri di plastica e congelarli, in questo modo avrete dei vasetti monoporzione. In seguito potrete scongelare il pesto all'occorrenza e gustarlo con i vostri piatti tutto l'anno.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail