Liquori fruttati: la crema di limoncello

Termino oggi il nostro breve excursus sui liquori al limone presentandovi il mio preferito: la crema di limoncello, una variante del digestivo classico dal gusto più delicato e un po’ meno alcolica. Potete utilizzarla come digestivo o accompagnata da dolcetti secchi per una piacevole e gustosa pausa… senza esagerare!

Cose vi occorre: 9-10 limoni non trattati appena colti, 2,5 l di latte intero a lunga conservazione, 2,5 kg di zucchero, 1 bustina di vaniglina, 1 l di alcol.

Come si prepara: lavate i limoni, tagliate via la buccia e mettetela a macerare nell’alcol per 10 giorni chiudendo ermeticamente. Quando sarà il momento, bollite lo zucchero nel latte addizionato di vaniglina per 5 minuti a fuoco lento. Fate raffreddare. Unite al latte le bucce nell’alcol, mescolate per un po’, quindi filtrate il tutto con il colino o con l’apposita garza. Imbottigliate e conservate in frigorifero. Anche se c’è il latte, la crema di limoncello si conserverà in frigo per un bel po’.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: