Ricetta secondo: polpo su vellutata di ceci

Estate, tempo di polpo! Forse nel nord Italia la cosa non è molto diffusa, ma nell'assolato sud, il polpo d'estate è immancabile. Così, invece di grigliarlo, farlo bollire in pentola o in insalata, come possiamo cucinarlo? Con i ceci! Ed ecco come.

Ingredienti: 4 polpi non molto grossi, prezzemolo, aglio, 2-3 pomodorini, 150 gr di ceci, 3 gambi di sedano, olio extravergine di oliva, sale. Preparazione: pulire 4 polipi non molto grossi già arricciati liberandoli dal becco e dalla sacca d'inchiostro, metterli in un tegame, magari in terracotta alto (altrimenti va bene la pentola a pressione, riducendo i tempi), aggiungere olio extravergine di oliva, pochissimo sale, prezzemolo intero ed uno spicchio di aglio. Lasciar cuocere a fuoco lento per circa un'ora. Quando la cottura è ultimata, passare i polpi in un altro tegame con olio bollentissimo e far formare una leggera crosta croccante. In un altro tegame, magari anche questo in terracotta, mettere 1 spicchio d'aglio, i pomodorini tagliati in quattro parti, 150gr di ceci (che saranno stati lasciati precedentemente in acqua almeno 12-15 ore). 3 gambi interi di sedano, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva. Ricoprire il tutto con acqua e cuocere a fuoco lento per 2 ore, mescolando di tanto in tanto. A cottura ultimata, passare una parte di ceci (la maggior parte) in un contenitore stretto ed alto che permetta l'uso del frullatore ad immersione (se non lo avete si può usare il passaverdure). Frullare, aggiungendo 4 cucchiai di olio e sale q.b. fino ad ottenere una vellutata. Quando è pronta impiattare e posare sopra il polpo, che nel frattempo dovrà essere tunuto in caldo. Aggiungete i ceci che avete lasciato interi, qualche foglia di prezzemolo, due spicchi di pomodorino frescho ed un filo di olio crudo.

Foto | FrancescaV.com

  • shares
  • Mail