Festa della mamma: la torta di rose

Qualcuno afferma che sia una specialità altoatesina (i nostri lettori di lassù potranno confermare o smentire) ma comunque la torta di rose, per il suo gusto semplice e il suo aspetto altamente coreografico, mi sembra un’ottima scelta per donare alla vostra mamma un momento di intensa dolcezza. Potete provare a prepararla anche voi bambini, ma sempre insieme a papà o nonne.

Cosa vi occorre: per il lievitino (si usa per tutte le paste brioche!) 150 g di farina, 17 g di lievito di birra, 60 g di acqua e 60 g di latte. Per l’impasto: 350 g di farina, 90 g di zucchero, 2 uova, 60 g di burro morbido, sale. Per la copertura: 125 g di zucchero, 125 g di burro morbido.

Come si prepara: per prima cosa preparate a mano il lievitino unendo tutti gli ingredienti appositi e fatelo riposare per una mezz’oretta. Nel frattempo lavorate nella planetaria le uova con lo zucchero, il burro, il sale e la farina e solo alla fine aggiungete anche il lievitino. Lasciate l’impasto a lievitare in una ciotola ancora per un paio d’ore, quindi stendetelo su un piano e lavoratelo a mano, ottenendo prima due panetti lunghi e da questi 16 palline che potrete lasciare vuote o farcire a piacere con della marmellata di fragole. Adagiate queste palline una accanto all’altra in una teglia tonda da 26 cm di diametro e cuocete in forno a 200° per 25 minuti. Quando avrete sfornato, spennellate la torta con il burro fuso con lo zucchero.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail