La ricetta della fregola con salsiccia

La tradizione sarda dice che nell’impasto della fregola si può aggiungere lo zafferano: noi qui lo uniamo all’ultimo, per renderci la vita più facile. La tradizione dice anche che tra le cotture di questa specie di pasta è prevista quella in brodo: in genere, infatti, la fregola costituisce un primo piatto, ma, proprio come il cous cous, può anche essere servita come guarnizione di preparazioni in umido a base di pesce o di carne. Noi la preferiamo come primo semi-asciutto: la fregola con salsiccia.

Cosa vi occorre per 4 persone: 300 g di fregola di grano, 1 bustina di zafferano, 4 salsicce, 100 g di pecorino sardo piccante grattugiato, 1.5 l di brodo vegetale, olio e sale q.b.

Come si prepara: mette la fregola in un a terrina con una presa di sale, quindi impastatela con un bicchiere d’acqua in cui avrete sciolto precedentemente lo zafferano, poi fatela asciugare all’aria. Intanto rosolate le salsicce in padella e portate il brodo a ebollizione e cuocetevi dentro la fregola scolandola al dente. In una zuppiera da forno mettete la fregola, le salsicce, mescolando bene per amalgamare, quindi cospargete di pecorino sardo, irrorate con l’olio e passate in forno caldo a 180° per gratinare. Servite calda.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail