Alla scoperta della frutta / 4


Continuiamo il nostro viaggio nella frutta parlando oggi di come va conservata. Perché è bene essere esigenti e scegliere prodotti di qualità, ma bisogna sempre conservare bene il prodotto affinché possa restare di qualità. Per conservare le qualità della frutta dobbiamo seguire delle semplici regole.


  • Pulire sempre la frutta prima di assumerla: la frutta deve essere lavata o sbucciata prima di essere mangiata, affinché non si assumano sostanze tossiche o polvere e terra che si attaccano sulla buccia.

  • Imparare a selezionare il luogo dove conservare la frutta: il frigorifero va bene, ma usate lo scomparto dedicato alla grutta e alle verdure affinché non ci siano contaminazioni. La temperatura corretta per una buona conservazione è intonro ai 5 gradi, e seppur i frutti rimangano intatti, il frigo ne prolunga la vita ma non conserva le proprietà nutritive. La frutta va consumata in pochi giorni! Per la frutta tenuta fuori dal frigo ricordate che può subire nel giro di pochi giorni l'attacco di muffe. Consumatela non appena potete, e in caso di muffa buttate l'intero frutto e non tagliate solo la parte guasta, perché potrebbero essersi diffuse delle sostanze dannose anche nella parte sana.

Domani vediamo come è regolata la produzione della frutta in Europa e come è diffusa in Italia. Restate sintonizzati!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail