Ricette cinema: le braciole di ‘spider pork’ dei Simpson

“Spider pork, spider pork.. il soffitto tu mi spork…”: indimenticabile il tormentone canticchiato da Homer nella versione italiana del lungometraggio The Simpson nel 2007, che consacra definitivamente, anche sul grande schermo, la famiglia di ometti gialli. Nella trama del film, il capofamiglia salva il maialino dalle grinfie di Krusty il clown che voleva ucciderlo dopo aver registrato uno spot pubblicitario, ma… sappiamo bene che Homer ha una passione per gli animali un po’ sui generis, diciamo tutta mangereccia, perciò ecco a voi le braciole i maiale ai mirtilli rossi, orgoglio della cucina americana.

Cosa vi occorre per 6 persone: 6 tazze di dadini di pane, 6 braciole di lombo di maiale, 1 tazza di cipolla tritata, 1 tazza di sedano tagliato a fette sottili, 6 cucchiai di burro, 1 tazza di brodo di pollo, ½ tazza di marmellata di mirtilli rossi, 113 g di funghi tritati, ½ cucchiaino di sale, ½ cucchiaino di timo, ½ cucchiaino di salvia triturata, ¼ cucchiaino di pepe.

Come si preparano: innanzitutto tostate il pane in forno a 180° per 15-20 minuti, o comunque finché sarà bello dorato, quindi mettetelo da parte. Private le braciole del grasso e sistematele in un tegame unto, fatele rosolare lentamente girandole una volta, fino alla doratura, quindi toglietele dal fuoco e mettetele da parte. In un'altra padella soffriggete nel burro la cipolla e il sedano, aggiungete il brodo di pollo e la marmellata di mirtilli, i funghi, e le erbette. Aggiustate di sale. Portate a ebollizione, quindi versate il composto sui dadini di pane, mescolando finché il pane non lo assorbirà in maniera uniforme. Sistemate in una teglia coperta da carta da forno le braciole coperte con il composto, chiudete con un foglio d’alluminio e infornate a 180° per un’ora.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail