Ricette cinema: il cinghiale al vino rosso di Un’ottima annata

Torniamo a tavola con Max, alias Russell Crowe nel film ‘Un’ottima annata’, la sorella e i fidati vignaioli e assaporiamo un'altra portata della loro cena: il cinghiale al vino rosso. Visto che siamo a luglio, però, vi consiglio di proporla solo se siete in alta montagna e in un contesto in cui bruciate molte calorie, altrimenti limitatevi a immaginarne i suadenti aromi, aspettando che torni la stagione fresca.

Cosa vi occorre per 8 persone: 1.5 kg di polpa mista di cinghiale, 2 cipolle, 2 coste di sedano, 1 carota, 1 ciuffo di prezzemolo, bacche di ginepro, 3.5 l di vino rosso di medio corpo, sale, pepe ed eventualmente qualche bacca di mirto.

Come si prepara: tagliate la polpa in pezzi, lasciando però intere le costine e mettetela a marinare per almeno 24 ore in una bagna fatta con metà del vino, la cipolla, il sedano e la carota a pezzetti, il prezzemolo, il ginepro e il mirto. Scolate la carne, privatela delle verdure che lascerete da parte e rosolatela in una padella con un filo d’olio, quindi aggiungete le verdure e coprite con il resto del vino. Cuocete a fuoco minimo e coperto per 4-5 ore. Aggiustate di sale e pepe, poi togliete la verdura che passerete al mixer per poi rinunirla alla carne. Servite con contorno di purè o accompagnato da polenta.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail