La ricetta dei pomodori secchi da conservare sott'olio

Questo tipo di preparazione mi ricorda il periodo estivo e le vacanze in Puglia a casa dei miei nonni dove i pomodori erano appesi, a forma di tipico grappolo, in una stanzina asciutta dove nonno riponeva tutte le sue scorte (pomodori, aglio, capperi e altro).

Pomodori Secchi

Tra i tanti ricordi, mi affiora in mente l'essicazione dei pomodori per le conserve sott'olio e sotto aceto che nonna amava preparare per molti tipi di verdure, così da poter avere abbastanza scorte per tutti e per tutto l'inverno.

Vediamo quindi la ricetta dei pomodori secchi da conservare sott'olio per la quale vi occorreranno i seguenti ingredienti: 1kg di pomodorini quelli lunghi, 800 ml di olio extravergine di oliva, 1 lt di aceto di vino bianco, trito di aromi quali aglio rosso, carota, sedano, origano secco, peperoncino, sale q.b.

Per la preparazione: mettete sul fuoco una pentola con dentro 1 lt di acqua e 1lt di aceto, quando comincia a bollire con un mestolo immergetevi la metà dei pomodori e fateli cuocere per alcuni minuti, quindi ripetete lo stesso procedimento con gli altri pomodori.

Quando saranno pronti, scolate i pomodori prima in uno scolapasta e poi disponeteli su un panno (è da preferite il lino) e con i bordi premete leggermente per cercate di togliere l'acqua in eccesso.

Adagiate i pomodori sopra dei vassoi e dopo aver tagliato i pomodori a metà e tolte le parti dure e i semi, disponeteli uno a fianco all'altro schiacciandone i bordi.

Se possibile scegliete le ore più calde della giornata e mettete al sole i vassoi con i pomodorini e fateli stare finché il sole è alto, potrete riportarli fuori in giorno dopo finché non saranno morbidi e nello stesso tempo secchi. Ricordatevi di coprirli con un panno di cotone pulito per ripararli da polvere e insetti. Diversamente potreste farli essiccare mettendoli in forno.

Nel frattempo preparate il trito di aromi con tutti gli ingredienti che vi ho elencato: aglio rosso che è più profumato, carota, sedano, origano, peperoncino e qualche presa di sale.

Quando i pomodori saranno essiccati metteteli in una zuppiera e conditeli con l'olio.

Prendete ora dei barattoli di vetro a bocca larga (dopo averli opportunamente sterilizzati) che si chiudano ermeticamente ed iniziate a sistemare i pomodori a strati con olio e trito di aromi; premete e pressate in modo che non si formino bolle d'aria.

Ricopriteli completamente con olio, chiudete ermeticamente i barattoli e lasciar riposare i pomodori perbun mese circa prima di consumarli. Provate!

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail