Cucina russa: la zuppa estiva fredda o kholodnik

Questa zuppa fredda che ci viene dalla lontana Russia, è un po’ una sorta di gazpacho locale, ma sempre a base di barbabietole che, come ormai abbiamo imparato, sono uno degli ingredienti di base della cucina russa. Rinfrescatevi anche voi con questa minestra che rievoca i sapori della corte degli zar.

Cosa vi occorre: 5-600 g di barbabietole lesse, 300 g di cetrioli freschi, 2-3 uova sode, 1 fascio di cipollotti, 1 finocchio, 300 g di panna acida, sale, zucchero, succo di limone.

Come si prepara: lessate la barbabietole con la buccia, quindi sbucciatele e intanto filtrate il liquido di cottura e fatelo raffreddare. Grattugiate grossolanamente le barbabietole e unitele al liquido di cottura, aggiungete i cetrioli a dadini e le uova sode a pezzettini, i cipollotti e il finocchio triturati. Aggiustate di sale, zucchero e succo di limone a piacere, quindi conservate in frigo per almeno un’ora. Al momento di servire, accompagnate con panna acida, altre uova sode a fettine e ghiaccio.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail