Cucina russa: l’okros’ka di pesce

La tradizione culinaria russa ci regala quest’oggi una nuova prelibata zuppa fredda estiva, che ha come ingrediente di base il kvas: una bevanda fatta con il pane fermentato. Gli altri elementi, invece, sono a piacere: potete provare la carne al posto del pesce oppure funghi per la versione vegetariana; cavoli, ravanelli o patate al posto dei cetrioli. Servitela con crostini di pane di segala.

Cosa vi occorre per 2 porzioni: 60 g di kvas di pane, 100 g di pesce lesso, 2 cetrioli, 4 cucchiai di cipolla verde, 4 cucchiai di panna acida, 2 uova sode, finocchio, prezzemolo, zucchero, cren e mostarda q.b.

Come si prepara: tritate insieme il finocchio e il prezzemolo, quindi mescolateli nella panna acida, aggiustate con la mostarda, il sale, lo zucchero e il cren. Aggiungete al composto il cetriolo grattugiato e le uova sode sminuzzate; da ultimo il kvas e il pesce a pezzettini. Mescolate bene e servite nei piatti guarniti con uova sode e il verde tritato.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail