Cucina russa: il borsch con fagioli e funghi

Mmmm! Chissà come verrà delizioso questo piatto, visto quanti bei succosi funghi ci sta regalando questa stagione, anche un po’ in anticipo sul calendario! Non c’è nulla di più classico nella cucina russa, tanto che questa zuppa ha ben valicato i confini nazionali ed è ormai nota (e preparata) in tutto il mondo.

Cosa vi occorre: 100 g di fagioli, 300 g di barbabietole, 300 g di patate, 300 g di cavoli, 150 g di funghi, 1 carota, 1 cipolla, 300 g di pomodori da sugo, odori (prezzemolo, sedano, finocchio), olio, succo di limone o aceto, sale e zucchero q.b.

Come si prepara: mettete i fagioli in una pentola, copriteli d’acqua e fateli cuocere finché non diventeranno morbidi e si adageranno sul fondo, quindi aggiungete le patate tagliate a rondelle, cuocete per 5 minuti, e il cavolo sfilacciato. A parte lessate i funghi (e conservate l’acqua), tagliateli a listarelle, friggeteli nell’olio e aggiungeteli nella pentola. Dopo averle tagliate a fette e irrorate con il limone o l’aceto, friggete anche le barbabietole e aggiungete a queste i pomodori, lasciando stufare con il coperchio, poi mettete anche queste nella pentola. Friggete anche le cipolle e aggiungetele, quindi metteteci anche l’acqua dei funghi. Aggiustate di sale e zucchero e toglietelo dal fuoco. Lasciate riposare la zuppa per 15-20 minuti, poi servitela nelle scodelle cosparsa di odori tritati.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail