Dolci: mincemeat al limone

Questa ricetta tipica dei Paesi anglosassoni è un po’ una bomba calorica, ma se voi la userete non per farcire dolci, cornetti o preparazioni elaborate, ma magari solo un cucchiaino su una fetta di pane tostato al mattino per darvi una sferzata di energia, allora è consentita. Con parsimonia. La variante della mincemeat che prepariamo è al limone.

Cosa vi occorre per 2 kg: 250 g di fichi secchi, 250 g di albicocche secche, 500 g di mele, 250 g di pinoli, 250 g di uvetta, 250 g di mirtilli, 125 g di mandorle spellate tritate, 1 arancia spremuta, 3 limoni spremuti più la scorza grattugiata, 4 cucchiai rasi di spezie miste (potete usare cannella, e noce moscata), 2 cucchiai di chiodi di garofano in polvere, 4 cucchiai di miele d’acacia, 4 cucchiai di porto.

Come si prepara: sminuzzate fichi e albicocche e mettetele in una ciotola con le mele grattugiate. Unite il succo dell’arancia e dei limoni, la scorza di questi ultimi, tutte le spezie, il miele, il porto e il resto della frutta e lasciate riposare una notte. Sistemate la conserva in barattoli (se preferite una crema, prima passatela al mixer) e tenetela in frigo per almeno due settimane prima di consumarla.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail