Pomodori verdi fritti, la ricetta originale dal film omonimo

Vediamo oggi una “ricetta da cinema”, pomodori verdi fritti, la ricetta originale, conosciuta e divenuta famosa grazie all’omonimo film drammatico del 1991 “pomodori verdi fritti alla fermata del treno”, peraltro andato in onda giusto qualche giorno fa in Tv, interpretato da due grandi premi Oscar, Jessica Tandy e Kathy Bates e tratto dal libro di Fannie Flagg pomodori verdi fritti al cafè di Whistle Stop.

Pomodori verdi fritti

Il film vede l’anziana Ninny (Jessica Tandy) raccontare alla rapita Evelyn (Katy Bates) la storia dell’amicizi a tra due donne, Idgy e Ruth e la drammatica storia di queste due donne che arrivano insieme a gestire il “Whistle Stop Café,” dove si gustavano piatti del luogo come i famosi pomodori verdi fritti, divenuti poi piatto forte e filo conduttore di tutto il film.

Gli ingredienti necessari per questa ricetta, per 4 persone, sono i seguenti: 3 cucchiai di grasso di pancetta, 100 g di farina, 4 pomodori verdi, una tazza di latte, 2 uova sbattute, 3 cucchiai di pangrattato, sale e pepe q.b.

Per la preparazione: lavate bene i pomodori, affettateli e sbucciateli. Quindi procedete scaldando il grasso della pancetta in una padella per friggere. Bagnate i pomodori nell'uovo sbattuto, quindi passateli nel pangrattato.

Friggeteli fino a quando non saranno coloriti da entrambi i lati e sistemateli su un piatto. Per ciascun cucchiaio di grasso rimasto nella padella, aggiungetene uno di farina e mescolate bene.

Quindi versate,sempre mescolando, una tazza di latte tiepido e lasciate cuocere finché la salsa non si addenserà, senza mai smettere di mescolare. Aggiungete sale e pepe a piacere. Versate sui pomodori e servite bollente.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail